sgranocchiare-salse-tuc
Voce del verbo sgranocchiare!

Sgranocchiare mentre cucini è un’arte.

È il perfetto equilibrio tra mangiare qualcosa di buono, senza abbuffarsi, e appagare il gusto dopo una giornata sballottato ovunque.

E lo sgranocchio, come ogni arte, deve esprimere bellezza e colore.

Ho preparato un guacamole a modo mio, senza frullatore e nel mortaio per non farlo annerire e con il coriandolo.

Se volete aggiungete un po’ di , ma mi piaceva tenerlo così per abbinarlo alle sfoglie Tuc alle erbe, che già contengono degli ottimi bemolle di gusto.

Ho fatto una salsina piccante al tofu, molto cinese ma con un tocco di extra vergine di oliva buono, anche qui mi sono ispirato ai Tuc sfoglie con olio extra vergine di oliva e un pizzico di sale.

E per chiudere in bellezza, una salsa medio orientale, la culla del cibo, che con il croccante di questi Tuc al ci sta proprio una meraviglia.

E voi che salsine amate per i vostri aperitivi? Suggeritemi la quarta!

Se vi siete persi la mia ultima ricetta la trovate QUI, continuate a seguirmi su instagram!

Ma comunque continuate a sgranocchiare!

@tuc_italia #TUCsfoglie #adv #salsine

0/5 (0 Recensioni)
Post recenti
come-non-aprire-le-ostrichepasta-alle-alici