Guerra e pace, carote, patate

Cara Natasha, ho capito finalmente… sono pazzo di te! Mi sveglio alla mattina sospirando, con il tuo viso che mi ronza nella mente e non riesco ad addormentarmi perché penso al tuo profumo. Che [...]