Pozzangeles

Comments (0) Chissenestyle, Curiosity, Food, Uncategorized

Ero in Sicilia, vicino a Pozzangeles, estati fa. Lavoravo in un villaggio turistico e vendevo arte: in che modo?

Mi mimetizzavo tra i clienti, giocavo con loro a racchettoni, ruffianavo con le mogli, parlavo delle animatrici coi mariti e battevo il 5 ad Anton Giulio e a Pier Mario: insomma il mio compito era farmeli amici.

E quando calava il buio mi vedevano in galleria, fra i quadri e spontaneamente si avvicinano e mi chiedevano i prezzi di un quadro, di un kazan impero: insomma compravano pezzi per le loro case. In villaggio i local mi chiamavano Husky, con l’accento diggiú è molto figo, “ciao Husky” “Husky non mangiare il tonno la palamita è piú fresca” Husky di qui, Hysky di là.

Un giorno, ricordo ancora, c’erano 40 gradi afosi, percorsi la via centrale del villaggio lentamente, ciondolando, sembrava il mio monte calvario, sudato, affaticato mi trascinai al bancone. Lí il mio amico barman aveva preparato l’acqua fresca, non fredda, come piaceva a me: gli sorrisi senza salutare, bevví e mi ristorai, sbuffando col mio accento del nord “oggi si muore”.

Antonio sorrise e io subito gli chiesi: “ma perchè tutti qui mi chiamano husky?” Silenzio, sorrisino furbetto, pausa: “Maurí, tu soffri il caldo come l’Husky che c’era qui l’anno scorso, uguali siete, ogni volta che lo vedevo ci preparavo la ciotola o quello mi schiattava!”

Quindi cari amanti dell’estate, non vi preoccupate, il caldo arriva e questa ricetta è per voi.

Spago di soba freddo alla crema di anacardi, cetriolo al sesamo, avocado condito, rapanello sour, pannocchia abbrustolita, uovo sodo ma non troppo, cipollotto di tropea.

Provatelo e mi direte!

Pozzangeles

Ingredienti per 4 persone:

320g di soba

2 cetrioli

4 uova

2 cipollati di Tropea

4 cucchiai di crema di anacardi

2 pannocchie cotte a vapore

1 mazzetto di coriandolo

6 rapanelli

1 limone

1 cucchiaio di zucchero

olio evo

olio di sesamo

1 tonica

sale pepe

Procedimento:

Cuocere le uova per 6 minuti e raffreddarle subito in acqua e ghiaccio. In questo modo il tuorlo sarà morbido e il bianco cotto alla perfezione. Una volta fredde, sgusciare le uova e tenerle da parte.

Lavare i rapanelli, tagliarli a fette e metterli a marinare in una soluzione di tonica ben fredda, qualche cubetto di ghiaccio, succo di limone, zucchero e sale.

Abbrustolire le pannocchie in padella antiaderente con olio e sale, dovranno essere ben dorate. Una volta pronte prelevare solo i chicchi con l’aiuto di un coltello e tenere da parte.

Tagliare a julienne la parte rossa del cipollotto e a rondelle la prima parte più verde.

Sbucciare i cetrioli e tagliarli prima a fette spesse e poi a listarelle e marinarli con un goccio di olio di sesamo.

Cuocere i soba in acqua bollente salata, appena pronti raffreddare in acqua e ghiaccio e scolare bene.

Versare in una boulle di acciaio e unire la crema di anacardi mescolando bene.

Preparare 4 belle scodella con i soba, l’uovo aperto, i rapanelli, il cetriolo, il mais, il cipollotto in due versioni e il coriandolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest