Dopo una due giorni di Identità Golose uno esce ispirato, frastornato, sballottato. C’è questo ritorno alla natura, alla semplicità, alla verità nei piatti. Ma ne parleremo durante la settimana. Poi mi trovo di lunedì mattina a fare la spesa al Carrefour e non trovo l’anatra, è troppo presto e non è ancora arrivato il carico mattutino. Vedo delle belle cipolle, del , dei e della e capisco che non servono mille ingredienti particolari per fare qualcosa di ispirato, serve solo l’ispirazione.

Due piccoli consigli marinate il pollo, e cercate di essere già belli quando inserita la placca da forno. Mi spiego quando cuocete in forno fate in modo di prepare sulla placca qualcosa che assomigli ad un natura morta e non ad un disastro: vedrete il gusto migliorerà. E soprattutto usate un forno della madonna! Concentrerà sapori e odori e vi renderà più fini e sofisticati.

 

IMG_5483

Ingredienti per 4 persone.

3 mandarini

1 cucchiaio di

2 petti di pollo

liquido mostarda

1

1 patata

rucola qb.

tuorlo d’uovo

menta

rosmarino

salvia

sale

pepe

olio

limone

IMG_5491

Preparazione.

Marinare il pollo con un mandarino spremuto e un cucchiaio di senape per mezz’ora.

Rosolare il pollo in padella per qualche secondo. Disporlo su di una teglia con mandarini tagliati spennellati con il liquido della mostarda cremonese. Aggiungere foglie di cipolla, aromi misti, e veli di patata fatti con il pelapatate.

Cuocere a 210 gradi per 12 minuti.

Fare una maionese, aggiungendo a filo un olio ottenuto frullando rucola e menta.

Impiattare facendo dei puntini di salsa, mettere la rucola al centro, condirla, disporre patate cipolla e mandarini senapati.

 

Post suggeriti

Per proposte commerciali e richieste di collaborazione compila il form sottostante. Verrai al più presto ricontattato dal mio staff.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt
tatellettesalmone