Questa che seguirà è una storia che potrebbe essere vera: la storia di un calciatore che ha chiesto al mio sous chef Franceschiello Il Grande voglio delle barrette sane, sono stufo di quelle cose confezionate.

Allora noi siamo partiti dalla cosa più sana e che amiamo di più: la mandorla.

Abbiamo pensato di farne un burro e per creare l’effetto caramello l’abbiamo frullata con i datteri, creando una golosa crema buona come il caramello e sana come mandorle e datteri insieme, ma senza zuccheri.

Diciamo che questo è il nostro passaggio che da centrocampo becca in piedi l’ala destra che corre sulla fascia e fa un cross eccezionale: creare uno strato croccante fatto di farina di cocco e burro di cocco, farlo cuocere in uno stampo e renderlo la base perfetta che unita alla crema di mandorle e datteri è diventato perfetto per il goal finale.

Un gran goal, una copertura di mandorle e cioccolato fondente e quinoa, o fiori, o semi!

Insomma sbizzarritevi, l’importante è usare 23 mandorle: donano energia, fibre e grassi di quelli buoni, da tenere sempre con noi per nostri spuntini o da usare in cucina.

E ora il giocatore di cui non possiamo fare il nome oramai mangia solo queste barrette, è felice, sano e gioca da Dio.

Proprio come le api che ogni primavera in California, si nutrono del fiore di mandorlo poiché prima fonte naturale di cibo per essere forti e produttive.

E voi, come le mangiate le mandorle?

#adv #23Mandorle #TuttoSulleMandorle #EnergyRecharge

@mandorleit 

Le stecco barrette

Ingredienti per 4 persone

Per la base:

150g di farina di cocco grattugiata fine

100g di burro di cocco

2 cucchiai di sciroppo d’acero o miele

Per lo strato di caramello naturale:

200g di datteri

200g di mandorle California almond

Olio evo

Per la copertura:

400g di cioccolato fondente almeno al 60%

Mandorle California Almond

Frutta disidratata e altre erbe (facoltativo)

Procedimento

Denocciolare i datteri e metterli in acqua tiepida per 30’ circa

Mettere in una boulle la farina di cocco, lo sciroppo d’acero e il burro di cocco leggermente sciolto. Mescolare fino ad ottenere un composto granuloso e compatto.

Prendere uno stampo in silicone da ghiacciolo, passare con un pennellino un velo di burro di cocco e disporre il composto preparato precedentemente in ogni stampo, schiacciandolo per bene.

Cuocere in forno a 180°C per circa 12’, fino a che non avranno un bel color ambrato. Aggiungere un bastoncino da ghiacciolo nell’apposito spazio e far poi freddare per 20’ in freezer.

Preparare il burro di mandorle frullando in un mixer le mandorle e aggiungendo eventualmente olio evo fino ad ottenere la giusta consistenza.

Frullare quindi i datteri assieme al burro di mandorle, fino ad ottenere un caramello naturale.

Disporre quindi il composto nei vari stampi e lasciar freddare nuovamente 20’ in freezer.

Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, pucciare ogni stecco barretta e passarle poi nelle mandorle tritate in modo da ricoprirle completamente.

Lasciar freddare nuovamente in frigo e gustare quando si ha voglia!

Post recenti

Per proposte commerciali e richieste di collaborazione compila il form sottostante. Verrai al più presto ricontattato dal mio staff.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt