Le Ricette Apocalittiche: Il Nachos di Pasta Scotta

#LeRicetteApocalittiche e il nachos di pasta scotta!

Avete le dispense piene di pasta di ogni formato, e dopo averla risottata, saltata, carbonarizzata, puttanescata, timballata, non sapete più cosa inventarvi.

Cuocetela, anzi stra-cuocetela: ma come?

“Non la vorrai mica usare come contorno pazzo di un Maurizio? Magari con il ketchup!”

Giammai!

Stracuocetela e poi frullatela con la sua acqua (attenzione al sale).

Avrete una meravigliosa basa per fare crepes, nachos, tacos.

E se la stendete su una carta da forno, in un sottile strato di 2 millimetri, otterrete un nachos (se volete friggerlo un paio di secondi meglio ancora) da spezzettare e mangiare magari con un ragut, o un sugo di pomodoro e basilico.

Insomma se la noia ha invaso le vostre domeniche, cambiate la forma alla giornata!

E voi che pasta amate?

Ingredienti

200g di pasta di qualsiasi formato

800g di acqua circa

1 pizzico di sale

Procedimento

Portare a bollore l’acqua in una casseruola, aggiungere il sale, versare la pasta e cuocere finché la pasta non avrà assorbito quasi tutta l’acqua e sarà ben scotta.

Versare la pasta in un mixer e frullare il tutto ottenendo un’emulsione perfetta, in modo che sia lavorabile.

Stenderla molto fine su di una leccarda con carta forno e lasciarla asciugare per circa 30′.

A questo punto potrete scegliere se finire il prodotto in forno a 170°C per circa 10′ fino a che sarà ben caramellizzato oppure friggendo a 175-180°C in olio di arachidi per poco più di un minuto, fino a che sarà ben croccante.

4.7/5 (3 Recensioni)
Post recenti