Le Ricette Apocalittiche: I giorni del prezzemolo

#LeRicetteApocalittiche e i giorni del prezzemolo.

Le  ricette con questa erbetta che troviamo ovunque sono innumerevoli:

A) Salsa verde che ha la sua massima espressione nell’accompagnare come in un tango acidello il bollito,

ne esistono di mille versioni, l’importante è usare l’acciuga di qualità e scegliere una ricetta perfetta. Vi consiglio di spiare il blog della #ragazzinaimpertinente

B) La carrettiera della Giovanna, che poi è la ricetta segreta di Lillo, dove aglio e ingredienti segreti si mescolano in una sinfonia eccezionale.

C) Le vongole.. ma ne parliamo da domani.

Ecco a voi la mia versione della carrettiera: mi raccomando tritate abbondante prezzemolo, aglio, pepe e peperoncino.

Preparate un soffritto di aglio e gambi di prezzemolo. Poi scolate la pasta, fate saltare, aggiungete pecorino e parmigiano e poi on top mettete il trito precedentemente preparato mescolato con pecorino e parmigiano tritati a coltello.

E voi oltre ad averlo sempre fra i denti, mi suggerite una vostra ricetta con il prezzemolo o dove vi piace metterlo?

I prezzemolo day continuano domani, intanto vi do questa ricetta sul blog: link ovviamente in bio!

Scusate sondaggio: chi ha visitato il mio blog? Scrivetelo nei commenti!

Ingredienti per 4 persone:

320g di spaghetti

4 spicchi d’aglio

1 mazzetto di prezzemolo

100g di pecorino romano grattugiato

100g di Parmigiano Reggiano grattugiato

olio evo abbondante

sale

pepe

peperoncino

Procedimento:

Tritare il prezzemolo assieme a 3 spicchi d’aglio, un pizzico di sale e aggiungere poi pecorino e Parmigiano Reggiano grattugiati o tritati fini al coltello.

Preparare un soffritto mettendo in padella olio evo abbondante, 2 spicchi d’aglio tagliati fini e i gambi del prezzemolo.

Cuocere la pasta in acqua bollente e salata, scolarla molto al dente conservando dell’acqua di cottura e finire la cottura in padella con un po’ della sua acqua.

Spegnere e unire una manciata di pecorino e Parmigiano.

Formare dei nidi di pasta con pinze e mestolo e disporre nelle fondine.

Completare il tutto mettendo on top il trito preparato ad inizio ricetta e godere di questa esplosione di sapore.

0/5 (0 Reviews)
Post recenti