Il mio osteopata ha decretato la fine del mio periodo di festa anticipata e mi ha messo a stecchetto.
Una misura preventiva per far riposare il mio fegato compromesso da tanti assaggi che faccio solamente per rendervi un servizio migliore amici miei.

Ma perché dieta o periodo come questi devono essere tristi dal punto di vista alimentare, bisogna che i piatti siano comunque colorati, saporiti e con ingredienti di stagione.

Quindi si alle spezie, alle verdure, alle farine diverse ed ecco la mia ricetta per la farinata.

Una domanda che mi fate spesso, ma quanto la cuocio la roba in forno? Il forno è dotato di un pratico sportello, apritelo, controllate. I forni moderni difficilmente disperdono calore e quindi vi permetto di poter interagire con gli alimenti e poterli tenere in osservazione. Quindi non limitatevi a mettere il timer ma aprite e spiate.

Ingredienti per 4 persone.

200 grammi di farina di ceci

150 grammi di farina di lenticchie

Mix Erbe provenzali secche QB

Aglio secco QB

Curcuma QB

Pepe Qb
Sale Qb

10 ml di olio

2/3 Carciofi puliti e affettati finemente

Preparazione.

Unire in una bacinella le due farine e le spezie, aggiungere l’acqua fino ad ottenere un composto liquido ma non troppo, come se fosse l’impasto di una crepes. Salare e pepare.

Versare il composto su di una teglia o una pirofila con carta da forno: scegliete voi l’altezza della farinata che può essere più fine e croccante o più alta e soffice.

Cuocere a forno ventilato, mi raccomando, 200 gradi per circa 20 minuti. Servire a temperatura ambiente.

 

0/5 (0 Recensioni)
Post recenti
club sandwichA.Motta e D.Motta