Ti chiedo scusa se racconto sempre che non sai cucinare e che per cena, quando ero piccolo, cucinavi solo le 3 P (piadina, prosciutto cotto, pastina).

Ti chiedo scusa se non parlo mai del tuo arrosto fatto bene ma solo degli altri 10 bruciati. Mi scuso se non parlo nemmeno della tua salsa buonissima ai peperoni ma parlo solo dei toast noiosi che mi facevi quando non avevi tempo di cucinare la sera perché finivi tardi di lavorare.
Scusa se parlo male delle tue e non racconto che ti ritrovavo indaffarata nel farle, tutti i santi Natali. E che t’impegnavi per farmi vedere che mi avevi preparato qualcosa con le tue mani. Ed io che mi lamentavo sempre, ma poi, facevo il bis, perché mi piacevano così le , bruciacchiate e imperfette come dovrebbero essere i piatti di Natale.
Ora cucino per te e voglio dedicarti un piatto, un piatto che parli solo di noi, di quelle mattine di Natale che iniziavano con il profumo del burro nell’aria e con la zia Lina che apriva le e tu che sistemavi gli antipasti e papà, il Sergio, che spostava bottiglie a caso.
Quelle mattine con il presepe nel camino spento e in cui tiravi fuori dal frigo tutto quello che mi piaceva.
Ora cucino io per te e grazie a te: non perché me lo hai insegnato ma perché da te ho preso qualcosa di più raro di mille ricette perfette.
La mia fantasia che viene tutta da te.
Questa lettera è per te e per tutte le mamme e le loro ricette sbagliate, rubate, bruciacchiate che ci rendono il Natale un posto unico dove tornare e per un secondo credere in tutto quello che ci piace.
#RizzoliEmanuelli #lavitaèsaporita #aliciRizzoli

Crespelle alla Mari

Ingredienti per 4 persone:

½ zucca moscata di provenza

1 confezione di alici in salsa piccante

1 mazzo di cime di rapa

15 fette sottili di emmental

200g di Parmigiano Reggiano

Aglio in polvere

1 pezzo di zenzero

Noce moscata

Origano

Sale

Pepe

Per la besciamella:

1 Lt di latte intero

90g di burro

90g di farina 00

Per le crespelle:

200g di farina 00

350mL di latte intero

3 uova

30g di burro

1 pizzico di sale

Procedimento:

Pulire la zucca e tagliarla sottile con la mandolina, disporla in teglia su carta forno, condire con olio evo, sale, pepe e origano. Cuocere in forno a 180°C per circa 10 minuti, fino a far dorare le fettine.

Preparare la besciamella facendo sciogliere dolcemente in un pentolino le alici Rizzoli con il burro. In un altro pentolino scaldare il latte. Unire la farina al burro e fare un roux di color nocciola chiaro. Unire poi il latte caldo girando con un frusta per evitare grumi. Una volta pronta, aggiustare di sale, pepe, aglio in polvere, noce moscata, zenzero.

Preparare le crespelle mettendo la farina setacciata in una scodella, aggiungere le uova, il burro fuso, il sale e il latte a filo fino ad ottenere una consistenza liscia. Lasciar riposare per circa 20’ poi scaldare un padellino antiaderente, ungerlo con un po’ di burro e versare un piccolo mestolo di pastella. Lasciar cuocere per circa 1 minuto, girare, e togliere dal fuoco.

Pulire, sbollentare le cime di rapa in acqua salata per pochi minuti e poi raffreddare in acqua e ghiaccio.

Disporre le crespelle in modo da sovrapporle, aggiungere la zucca da una parte, l’emmental dall’altra e una striscia di cime di rapa. Chiudere arrotolando il tutto come fosse un involtino. Tagliare poi ottenendo dei cilindri di circa 8cm.

Disporre in una teglia rotonda mettendo sul fondo del burro e della besciamella. Se preferite, potete usare della carta forno. Continuare fino a completare tutta la teglia.

Una volta pronta, aggiungere una generosa dose di besciamella e di Parmigiano Reggiano. Cuocere in forno a 200°C per circa 20/25 minuti, fino a che saranno ben dorate in superficie.

Lasciar riposare 10’ fuori dal forno prima di servire.

0/5 (0 Reviews)
Post suggeriti