Aria di Festa

Comments (0) Agenda, Chissenestyle, Curiosity, Food, Uncategorized

San Daniele del Friuli è nota per il suo prosciutto, questo lo sappiamo bene.

Quello che forse non sapete è che San Daniele del Friuli è nota anche per un’altra cosa: qui ci sono le persone più pazienti del mondo. Addirittura più pazienti dei monaci tibetani o delle guardie svizzere!

Aria di Festa

Il sandanielese mediamente ha una pazienza infinita: Mario ha corteggiato Marina per 12 anni, alla fine la bella bionda ha ceduto.

Germano è stato a pescare per 3 giorni di fila senza prendere nulla, ma ora ha una foto sul camino con un luccio enorme preso sul fiume Tagliamento.

Ai semafori qui non si strombazza appena da rosso diventa verde e alle Poste nessuno cerca di fregarti mentre fai la fila, s’aspetta, con classe.

Qui, le finestre dei prosciuttifici sono posizionate perfettamente tra l’Adriatico e le Prealpi Carniche e per piazzarle ci sono voluti giorni di pazienti calcoli e misure.

I nonni poi, si sono messi con pazienza a insegnare ai propri figli un’arte millenaria, che non è solo quella di fare i prosciutti! Hanno insegnato ai figli la pazienza e i figli dei nonni hanno aspettato pazientemente il loro turno di insegnare con pazienza, la pazienza, ai propri ragazzi.

La pazienza di abbassare e alzare le tapparelle di quelle finestre, diverse volte al giorno, per sfruttare quel perfetto microclima di qui, dato da questo crocevia di venti che senza i gesti dell’uomo sarebbe solo terrorir. Mentre qui a San Daniele del Friuli, diventa qualcosa di goloso e unico.

Perché il Prosciutto di San Daniele è fatto solo con sale marino, cosce di suini italiani e la pazienza che da generazioni s’insegna, nello stagionare sapientemente questo prodotto, manovrando l’apertura delle finestre dei saloni di stagionatura al variare dei venti che dal mare vanno alle montagne e dalle montagne vanno al mare.

E in questo mondo dove tutti corrono, ma non si capisce ancora dove, la prossima volta che metterete in bocca una fetta di Prosciutto di San Daniele, abbiate la pazienza di farlo sciogliere in bocca e godervelo con calma come si fa qui!

E godetevi Aria di Festa e le regole per godersela al meglio:

1) Cercare di assaggiare più prosciutti possibile, sono 31 i produttori presenti, quindi non sarà facile provarli tutti, ma sarà interessante riconoscere la mano del produttore tra uno stand e l’altro. Quindi palati sempre attivi!

2) Arrivare almeno il giorno prima per assaggiare le specialità friulane tra le quali il frico che consiste in patate e formaggio godurioso servito su polenta compatta e saporita.

3) Farsi un giro per Udine, possibilmente a piedi, in modo da fare un po’ di moto pre festa ed essere belli arzilli durante le serate.

4) Indossare scarpe comode per affrontare i sali e scendi presenti nella stupenda San Daniele, quindi donne lasciate a casa il tacco 14. 

5) Arrivare in loco verso ora di aperitivo in modo da sfruttare la luce per fare delle stupende foto dalla cittadina, dato che oltre ai prosciutti buonissimi ci sono dei panorama mozzafiato. 

6) Ricordare che qui si dice “mandi”, nessuno ti vuole mandare a quel paese, quindi sorridete e rispondete a vostra volta Mandi, qualunque cosa voglia dire!

7) Ricordate che verranno tagliati 2 milioni di fette di Prosciutto di San Daniele in questi giorni, quindi fate parte di qualcosa di veramente grande. Siatene proud e sorridete sempre.

8) Prendetevi del tempo per passeggiare anche a tarda serata fra le vie di Aria di Festa e guardate in alto, troverete delle decorazioni stupende sugli alberi che vi fanno capire che qui quando si fa festa non si scherza.

9) Cercate di assistere a tutti gli show che ci sono in questi giorni e a tutte le attività di queste 40 ore di festa, vi accorgerete che ce n’è per tutti!

10) Avete ancora tempo per raggiungere San Daniele, la festa dura fino a lunedì, quindi avvisate in ufficio e il blue monday passatelo con una bella fetta di Prosciutto di San Daniele in mano e ricordate che si vive una volta sola!

 #ariadisandaniele #ariadifesta #prosciuttodisandaniele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest