Per un cena in piedi oppure un té…

Comments (0) Curiosity, Food

…scegli la canapé.

Dopo varie prove e poi riprova sono giunto grazie all’aiuto del mio amico Franco alla frolla al parmigiano perfetta.


Abbiamo provato con le uova: troppo spugnosa. L’abbiamo bruciata, ribaltata fino a creare questo impasto perfetto, che si può fare benissimo in casa.

Intanto voi sapete cos’è una canapè, altrimenti scopritelo in questo filmato:

Ingredienti

75g di farina 00

75g di semola di grano duro integrale rimacinata

110g di burro freddo tagliato piccolo

100g di Parmigiano grattugiato

50g di pecorino romano grattugiato

q.b. pepe nero macinato al momento

un pizzico di sale

Preparazione.

Mettiamo in una boulle abbastanza capiente tutti gli ingredienti, lavorando il composto con i polpastrelli fino a renderlo omogeneo. Non lavoratelo e non scaldatelo troppo, mi raccomando, per questo il burro servirà ben freddo, ma fate si che ogni ingrediente si unisca.

Una volta pronto si può subito stendere si di un ripiano (usate della semola per non farlo attaccare anziché la farina) e lavoratelo fino ad un’altezza di circa 4mm.

Con l’aiuto di un coppapasta (io per le canapè uso quello da 4cm di diametro), ottenete le vostre tartellette. (che avranno forma di disco)

Mettetele su di una teglia con carta forno e fatele riposare per 30 min in frigorifero.

Se volete un formato “a cestino”, procedete come sopra, adagiando poi ogni disco in un mini stampo da pasticceria.

In entrambi i casi ricordatevi di forare la base con una forchetta per non far gonfiare troppo l’impasto durante la cottura.

Preriscaldate il forno a 185° ventilato, togliete dal frigo le tartellette e cuocetele per circa 8-10 minuti.

Dovranno avere uno splendido colore dorato.

Appena pronte mettetele su di una griglia per far perdere loro il calore e l’umidità in eccesso.

Una volta fredde, potete farne ciò che volete, mangiarle così o farcirle come più vi piace.

Potete arricchire l’impasto con le spezie che più vi piacciono non abbiate paura di sperimentare.

Si conservano in un contenitore chiuso (magari di metallo) ermeticamente anche per 3-4 giorni.

Lasciatele a temperatura ambiente, il frigorifero comprometterebbe la loro naturale croccantezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest