In cucina ci vuole un sacco di… QI

Comments (0) Food

Quinoa burger

Qui no carne. Qui noa burger ma tanti ingredienti con la Q e un piatto dedicato a tutti gli amici Super Veggy e a tutti quelli che vogliono provare qualcosa di diverso. Perché Chissenefood non giudica le scelte alimentari, qui si cucina in maniera democratica, per tutti e secondo i gusti di tutti, con rispetto. Ma veniamo a noi, dopo questi proclami che farebbero invidia ad un candidato per la Presidenza del Consiglio dei Ministri, anzi dei minestroni…

Quando Coca-Cola mi ha lanciato questa sfida non ci volevo credere, per un attimo mi aveva messo in difficoltà vera. Non volevo cucinare Qui Quo o Qua ma dovevo fare un piatto mitico con ingredienti che iniziassero con la lettera Q. E in più mi sono imposto una sfida personale, il piatto doveva essere vegetariano: insomma, no carne, no pesce, si alle uova e al latte, Qui Quo e Qua salvi.

C’è un ingrediente con la Q che m’ispira da sempre, annoverato tra i così detti “Superfood”, quei cibi ricchi di proprietà nutritive, magari riscoperti recentemente dall’alimentazione 3.0. La quinoa è fra questi, un vero e proprio super alimento, originario del Centro America e soprattutto, oltre ad essere ipocalorico e senza glutine, è anche della lettera giusta per questa ricetta. Come il quartirolo! Io non avevo mai provato, ma mescolato alla quinoa è diventata una combo super saporita. Queste polpettine sono senza glutine e completamente veggy, quindi amici miei che ogni tanto chiedete ricette speciali per le vostre scelte o intolleranze, questo è l’hamburger definitivo, da abbinare al gusto classico di Coca-Cola o ad una bella Coca-Cola Zero ghiacciata e senza limone, come piace a me.

Quindi provatelo, servitelo su di un’insalatina fresca e con l’ovetto di quaglia per aumentare il fattore Q. L’uovo di quaglia va rotto su di una padella rovente e poi spegnete in fuoco fino a quando non lo vedrete perfetto, quindi mettete in moto il vostro QI culinario e sperimentate questa preparazione. Mentre aspettate che la quinoa cuocia guardatevi gli episodi della web serie #ilgustoatavola di Coca-Cola e mi vedrete protagonista insieme ad altri blogger e un comico d’eccezione oppure cercate le mie ricette o quelle degli altri blogger usando l’hashtag ufficiale e potrete anche vincere il nostro libro di ricette. Che non vedo l’ora di mettere nella mia libreria.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Grado di difficoltà: easy

250 g di Quinoa
12 Uova di Quaglia
200 g di Quark o Quartirolo
Erbe aromatiche: timo, limone, erba cipollina
200 g di misticanza
3 patate
Olio
Sale e pepe QB

Preparazione

Sciacquare la quinoa e lessarla per 10 minuti, poi lasciarla riposare nella pentola per altri 5 minuti.

Miscelare la quinoa con il quark e un trito di erbe aromatiche, sale e pepe e la patata lessa. Creare dei mini burger, spennellarli di olio e cuocerli in forno fino a doratura per circa 10 minuti a 200/220°.

In una padella antiaderente con un filo d’olio friggere le uova di quaglia in modo da ottenere un micro uovo all’occhio di bue. Aggiungere sale e pepe. Servire i burger baby con l’uovo di quaglia sopra un letto di misticanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest