El MondeghiGno

Comments (0) Food

IMG_8797

Mondeghini o mondeghili? Carne cotta e non cruda. Avanzi di bollito, uovo, pan grattato. E’ questa la tipica polpetta da riciclo sostenibile made in Milano. Da sempre gli avanzi diventano qualcosa di valore, a volte più gustosi del punto di partenza, come in questo caso. Provate la classica ricetta milanese ma se siete desiderosi di cambiare un po’ vi suggerisco di essere un po’ più fusion.

Questo piatto lo dedico alla mia nuova amica italo brasiliana Sara da Silva che ha avuto anche il colpo di genio o di cucina di usare il forno e non friggere in olio questa polpetta un po’ brasileira come aveva pensato il sottoscritto.

IMG_7701

Infatti oltre agli avanzi di pesce (dal risotto milanese marittimo ndr), patate e coriandolo, un pizzico di peperoncino e latte di cocco,  farete un viaggio di solo andata verso le spiagge di Rio. Ricetta comoda e gustosa, assolutamente da provare. Alla fine questo Mondeghigno è il gemello carioca e pesco-veggy del mondeghino milanese e una nuova polpetta che vi aiuterà a fare una bella figura nelle vostre cenette, soprattutto se ci sono delle donzelle come quelle nella foto (Sara Da Silva, e miss instagram Giulia Nati).

Vi aspettiamo questa sera invece per una nuova puntata di #footballskitchen , stavolta siamo in terra bresciana. Ore 21.30, Gambero Rosso e un risotto agli asparagi davvero speciale e un secondo a mio avviso davvero curioso.

 

IMG_8724

 

 

 

Preparazione:

Lessare le patate e poi schiacciarle. Lasciarle raffreddare.

Tagliare i gamberi e le cozze a pezzettini, unirle alle patate. Aggiungere il tonno precedentemente schiacciato con una forchetta.

Fare un trito di coriandolo e peperoncino. Unirlo al tonno. E poi unirlo al composto di patate.

Aggiungere 2 cucchiai di latte di cocco. Aggiustare di sale e pepe.

Fare delle polpette e impanarle nel pane.

Farle cuocere in forno per 12 minuti a 180 grandi. Fino a doratura.

Impiattare su di un letto di germogli, fiori e misticanza e qualche goccia di aceto balsamico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest